Raddoppio Ferroviario Bari - Sant'Andrea Bitetto

Codice Grande Progetto 2010IT161PR005
Regione Puglia


Province: Bari
Comuni: Bari, Bitetto, Modugno

Fondo / Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

Programma Operativo / PON Reti e Mobilità 2007-2013

Asse / 2  Potenziamento delle connessioni tra direttrici, nodi e poli principali dell’armatura logistica delle aree Convergenza

Costo totale in milioni di euro 478,5
di cui:

  • Finanziamento PON 2007-2013:120,5
    (75%FESR e 25% cofinanziamento nazionale)
  • Altri finanziamenti pubblici:358

Obiettivi

Il Grande Progetto Raddoppio della tratta Bari S. Andrea-Bitetto della linea Bari – Taranto ha l’obiettivo di collegare le città di Bari e Taranto con una linea ad alta capacità, attraverso il completamento del raddoppio, della tratta Bari S. Andrea-Bitetto (circa 10 Km) sulla linea ferroviaria Bari –Taranto. 

Il raddoppio verrà realizzato totalmente in variante di tracciato (salvo un tratto iniziale di innesto di circa 2 Km), consentirà di eliminare 6 passaggi a livello nel paese di Modugno e contribuirà a un aumento complessivo sia della capacità di traffico che della velocità commerciale.
 

Interventi

Il progetto prevede la realizzazione di una nuova linea a doppio binario (circa 10 km), che si sviluppa in variante rispetto al tracciato attuale, passando a margine dell’abitato di Modugno ed estendendosi per quasi tutta la sua lunghezza in trincea profonda.
Si prevede la realizzazione delle seguenti opere (tutte progettate per una velocità pari a 200 Km):

  • 6 Gallerie artificiali;
  • 1 viadotto di attraversamento (della ex Cava Cementir);
  • 1 opera di attraversamento inferiore dell’attuale linea ferroviaria BA-TA;
  • 2 nuove fermate (Bari Villaggio dei Lavoratori e Modugno);
  • l’adeguamento della stazione di Bitetto.


Soggetto responsabile dell'esecuzione del progetto

RFI Rete Ferroviaria Italiana SpA

 
 
Finanziamento Europeo

Il Grande Progetto è in fase istruttoria da parte della Commissione Europea.

 
Stato di attuazione

 

Procedure

Il CIPE ha approvato sia il progetto preliminare (con Delibera 46/2004) sia quello definitivo (con delibera 95/2006) e tutti i pareri/autorizzazioni di Legge sono stati raccolti.

Il 15 ottobre 2008 viene pubblicato il bando di gara per l’affidamento di progettazione esecutiva e realizzazione dei lavori (Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell’UE, S2000 del 15 ottobre 2008). 

La gara è aggiudicata a dicembre 2011 (Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell’UE, S13-020584 del 20 gennaio 2012). 
Il progetto esecutivo, la cui redazione è avviata a gennaio 2012, è approvato il 15 dicembre 2012.

(Fonte: RFI Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.)
 

Lavori

I lavori, avviati a gennaio 2013, sono in corso.
 

 
Mappa

TI POTREBBE INTERESSARE...

 
 
tutti i progetti